Home

Segnala il Degrado Urbano

Inviaci una notizia o proposta

Leggi il Volantino locale/nazionale

copertina

Vieni a conoscere il Car Pooling

Cerca nel sito


Comunicato stampa 23 Ottobre 2014: No G.o.r.i.

Valutazione attuale:  / 0

 

In basso trovate il modulo per richiedere l'annullamento delle fatture relative alle partite pregresse. 

 

Comunicato stampa:

SAN GUSEPPE VESUVIANO

In merito alla vicenda GORI e alle bollette pazze pervenute agli utenti di vari Comuni nel corso delle ultime settimane, il MoVimento5Stelle-Meetup San Giuseppe Vesuviano intende affrontare l’argomento con vigore. In base a tali premesse, desideriamo ricordare a tutti che, nel corso degli ultimi mesi, il gruppo locale ha sempre spinto nella direzione di un rispetto del referendum sull’acqua pubblica del 2011 sostenendo l’uscita dalla GORI con l’adesione al patto denominato: “Rete dei Sindaci Ato 3 per l’acqua pubblica”.

Leggi tutto...

Rcauto equa. il DDL del Movimento Cinque Stelle

Valutazione attuale:  / 0

10735817_10203878743583429_257286317_n.jpg

Dal sito del senatore Sergio Puglia (M5S)

Tra le tante iniziative, mi sono occupato quest’anno di mettere a punto un Disegno di Legge partecipato (elaborato in stretto contatto coi cittadini) in materia RCAuto, che al momento sta entrando nella sua fase conclusiva (speriamo di vederlo presto in discussione al Senato).

L’RCAUTO è però una materia complessa nella quale in verità tutto il M5S è stato in varie fasi impegnato.

Pertanto ho ritenuto che il progetto meritasse, oltre questa pagina individuale, un sito tutto suo e condiviso con tutto il M5S, nel quale i parlamentari sia di Camera che Senato, e i cittadini coinvolti e interessati potessero trovare il loro spazio e tutte le informazioni al riguardo.

Per la materia RCAuto, e la consultazione del mio DDL, rimando perciò al link del sito del progetto: www.rcautoequa.it

Gli attivisti del MoVimento 5 Stelle di Sangiuseppe Vesuviano denunciano una discarica a cielo aperto al Parco Ambrosio

Valutazione attuale:  / 0

Da circa 1 anno, gli attivisti del MoVimento 5 Stelle del Meetup di San Giuseppe Vesuviano stanno cercando di risolvere un grave problema di decoro urbano e di sicurezza pubblica nel Parco Ambrosio al civico 17-19. A tale indirizzo infatti, abitano secondo le varie ipotesi una anziana Signora e suo figlio che, molto probabilmente affetti da disposofobia[1], accumulando da anni oggetti e rifiuti di ogni genere e forma per conservarli in casa, hanno generato una situazione di potenziale pericolosità ed insalubrità per i cittadini ivi residenti. Così, i penta stellati sangiuseppesi, avvertiti da alcuni vicini di casa stanchi delle solite promesse degli amministratori locali di turno, hanno cominciato una battaglia in difesa di questi ultimi a partire dalla scorsa estate. Dopo un iniziale sopralluogo atto a constatare ed a fotografare il reale stato della struttura in oggetto ricolma di rifiuti, oggetti vecchi e cianfrusaglie di ogni genere e dimensione non solo all’interno della casa stessa ma anche sul balcone (fronte strada) e sopra il tetto dell’edificio (mettendo a repentaglio l’incolumità propria, dei passanti e dei vicini di casa), gli attivisti sangiuseppesi iniziano la loro raffica di richieste (alcune evase, altre no) nella quale sollecitano il Comune, l’Ufficio Ambiente, l’ASL e il Responsabile del Servizio Sociale di intervenire prontamente. A seguito di questi atti ufficiali, alcuni attivisti hanno incontrato ripetutamente dipendenti dell’Ufficio Ambiente e del Responsabile del Servizio Sociale invitando gli stessi ad approntare qualsiasi iniziativa utile nell’ambito delle loro prerogative e competenze. Ancora, in attesa di atti concreti da parte dell’Amministrazione, gli stessi grillini hanno poi richiesto al Comune e al Responsabile Urbanistica ed Edilizia lo stato di agibilità dell’edificio in oggetto non sembrando sussistere le elementari condizioni di igiene, salubrità e sicurezza dell’edificio stesso. Ma, per farla breve, arriviamo ad Ottobre dello scorso anno, in tale mese infatti, gli amministratori locali tramite Ufficio Ambiente avevano garantito una serie di interventi periodici atti a rimuovere i materiali presenti. Tali interventi succedutisi a ritmo tutt’altro che serrato e spesso a singhiozzo si sono poi bloccati e, mai più ripresi, a fine Dicembre. Di nuovo contattati dai soliti instancabili residenti, gli attivisti locali chiedevano (dopo silenzio da parte del Comune) se fosse stata verificata l’agibilità già domandata nella richiesta di Ottobre e perché gli interventi concordati in Ottobre si erano di colpo interrotti. La fine della telenovela, lungi dal terminare, proseguiva con un’ordinanza del Marzo 2014 di sgombero “AD HORAS” (da eseguire entro 7 giorni dalla avvenuta notifica) dell’appartamento al civico 17-19, approntata dal Responsabile Urbanistica ed Edilizia. Ebbene, gli attivisti sangiuseppesi, fiduciosi che lo sgombero fosse stato una importante soluzione del problema, si sono ritrovati a constatare ancora in Luglio la presenza dei materiali ingombranti nel civico 17-19. Così, perseveranti e solerti gli stessi attivisti hanno provveduto a contattare un legale per chiedere ufficialmente al Comune:”come mai l’ordinanza del Marzo scorso non sia stata attuata nei tempi e nei modi prescritti dalla legge e per quali motivi l’appartamento in questione sia ancora nelle condizioni di sempre”. Insomma, proseguono in una nota:”il nostro impegno, il nostro tempo e il nostro supporto per i residenti del Parco Ambrosio così come per tutti i cittadini di San Giuseppe Vesuviano non cesseranno mai in quanto ci sentiamo e siamo cittadini per i cittadini con i cittadini”.

 


[1]Disposofobia[1] (o accumulo patologico o accaparramento compulsivo o la mentalità Messie) è un disturbo mentale caratterizzato da un bisogno ossessivo di acquisire (senza utilizzare né buttare via) una notevole quantità di beni, anche se gli elementi sono inutili, pericolosi, o insalubri. L'accaparramento compulsivo provoca impedimenti e danni significativi ad attività essenziali quali muoversi, cucinare, fare le pulizie, lavarsi e dormire.

Tasi e...paga

Valutazione attuale:  / 0

 

TASI … e paga!!!

Infischiandosene ancora una volta altamente dello Statuto del Contribuente (legge 212/200), che
prevede un preavviso ai cittadini di almeno 60 giorni prima delle scadenze, i nostri cari governanti
anche in materia di Tasi per l’anno in corso, hanno comunicato all’ultimo secondo ai cittadini (che
ancora una volta sono costretti a fare i salti mortali per riuscire a far quadrare i conti) aliquote e
scadenze per la bella imposta che di nuovo ha solo il nome. La stragrande maggioranza dei comuni
italiani, infatti, ha deliberato a meno di 10 giorni dalla scadenza dei due acconti. Il Comune di San
Giuseppe Vesuviano non è stato da meno. L’avviso ufficiale riguardo l’acconto IMU e TASI da
pagare entro lo scorso 16 giugno, è stato pubblicato sul sito del comune appena il 4 giugno con
evidente e colpevole ritardo. Ma, cosa è la Tasi e perché la paghiamo?
La Tasi è un’imposta sui Servizi indivisibili facenti parte del trittico di tasse racchiuse
nell’acronimo IUC (Imposta Unica Comunale) assieme all’IMU e alla TARI. La Tasi rappresenta
la componente che tassa i servizi indivisibili forniti dal Comune (illuminazione, verde pubblico,
manutenzione stradale ecc..) la Tari sostituisce la Tarsu come imposta sui rifiuti e l’Imu (che molti
credevano cancellata e che, invece, esiste ancora) chiude la triade come imposta municipale sulle
seconde case. La Legge di Stabilità approvata a fine 2013, infatti, pur avendo cancellato
ufficialmente l’Imu come tassa unica sugli immobili, prima casa inclusa, di fatto l’ha sostituita con
una nuova imposta come la Tasi che va a colpire anche gli affittuari, e con la Tari.
La Tasi, in effetti, rappresenta per la prima casa quel che negli ultimi due anni è stata l’Imu, con
tanto di aliquote stabilite dai singoli Comuni e regole ben precise per le eventuali detrazioni. La
vera novità simile ad un perfido trabocchetto è che una parte dell’onere spetterà agli inquilini, in
caso di immobile in affitto: si parla di una percentuale tra il 10% e il 30%, stabilita dal singolo
Comune.
Cosa accade a San Giuseppe Vesuviano?
In in un Consiglio Comunale Straordinario, la maggioranza tutta si è espressa per l’ adozione
dell’aliquote al 2,5 per mille
con un gettito della TASI stimato in euro 1.200.000 e destinato a finanziare dei servizi indivisibili
forniti dal comune:
-SPESE GESTIONE E MANUTENZIONE PATRIMONIO € 885.000,00
-SPESE ILLUMINAZIONE PUBBLICA € 543.749,00
-SPESE MANUTENZIONE STRADE € 200.000,00
-QUOTA PARTE SPESE PUBBLICA SICUREZZA E VIGILANZA € 931.621,00
-SPESE ISTRUZIONE PRIMARIA E SECONDARIA € 930.616,00
-SERVIZI NECROSCOPICI E CIMITERIALI € 290.000,0
TOTALE € 3.780.986,00
GETTITO TASI STIMATO € 1.200.000,00 PERCENTUALE DI COPERTURA SERVIZI
INDIVISIBILI CON GETTITO TASI 32%
Dunque, ricapitolando la Tasi serve per finanziare i servizi indivisibili forniti dal Comune; ma è
giusto pagare per strade dissestate, ricolme di buche che si allagano non appena piove, per semafori
inesistenti, per scadenti dossi artificiali, per una illuminazione pubblica parziale e antiquata?
Pertanto sarebbe buona creanza ricordarsi l’aumento della Tasi la prossima volta che andrete a
scegliere i vostri rappresentanti al Comune, nel frattempo TASI….e PAGA

Lo sfogo di un Ottantenne di San Giuseppe Vesuviano

Valutazione attuale:  / 3

Questo sfogo per me è come una medicina tant’è che nello scrivere mi sono tolto un peso dallo stomaco, spero però di non pagarla più cara di quella medicina che compro in farmacia o addirittura con la vita. Ma, tale confessione non mi spaventa, poiché la penso esattamente come il giudice Borsellino il quale alla domanda se aveva paura per avere ereditato una brutta rogna, rispose dicendo:”chi non ha paura muore una volta sola, chi ha paura muore tutti i giorni”. Perciò se mi fanno del male o mi ammazzano, uccidere un uomo di 80 anni vuol dire uccidere un quarto di uomo. In più mi fanno quasi un favore perché è preferibile una morte rapida adesso, piuttosto che morire lentamente di fame o di malattia fra pochissimi anni. Ancora finisco sui giornali col titolo:”L’hanno ammazzato perché aveva offeso L’ONORATA SOCIETA’”. Detto ciò passo ai fatti o alla mia versione di questi, i signori di Montecitorio li chiamano onorevoli ma questi ultimi sono una banda di rapinatori i quali rubano i soldi al popolo e i giorni a Cristo. Se metto la penna sulla carta infatti, calcolando le varie detrazioni, fra inflazione e quello che mi hanno scippato in 15 anni, la mia pensione si è praticamente dimezzata, se continua così fra altri 15 anni la mia pensione si esaurirà e, se il Signore dovesse chiamarmi prima, non farebbero in tempo a scipparmela tutta. Non credo proprio che arriverò a 95 anni, in quanto alla mia età, si sta in piedi coi farmaci e se mi mancheranno i soldi per comprarli (dato che la mia pensione diminuisce ogni anno) la mia vita finirà.

Leggi tutto...

Quante sono le antenne telefoniche presenti a San Giuseppe Vesuviano?

Valutazione attuale:  / 1

 

 

San Giuseppe Vesuviano

 

Facciamo un pó di corretta informazione circa alcuni articoli usciti in queste ore sull'annosa questione antenne di telefonia mobile ed il relativo inquinamento da elettromagnetismo a San Giuseppe Vesuviano. Noi del MoVimento Cinque Stelle locale nell'ultimo anno abbiamo approntato numerose denunce ed esposti al Comune e all'A.R.P.A.C. per fare chiarezza sulla reale dislocazione degli impianti sul nostro territorio. A conferma di ciò in data 08/05/2013 con nota prot. n.:13805

(https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10200381213947374&set=o.571288656219616&type=3&theater )

 riceviamo risposta dal Comune di San Giuseppe Vesuviano ed apprendiamo che:  “al momento non esiste una mappatura definitiva delle SRB esistenti”. Inoltre, invitiamo i lettori a rileggere questo articolo apparso su  Metropolis_web  di alcuni mesi fa: http://photos1.meetupstatic.com/photos/event/b/4/2/highres_287762882.jpeg

Dopo una estenuante attività di ricerca mediante l'utilizzo di un rilevatore di campi elettromagnetici e, dopo aver tramite accesso agli atti, chiesto all'A.R.P.A.C. l'elenco dei pareri preventivi rilasciati per legge agli impianti in questione, abbiamo appreso con amarezza che il numero delle stazioni radio base (SRB) operanti sul territorio era ed é superiore a quelle note al Comune  (Alleghiamo elenco fornitoci da A.R.P.A.C. :  http://photos3.meetupstatic.com/photos/event/b/c/4/highres_350703012.jpeg. ).

Precisiamo che questo elenco è incompleto in quanto non risultano all’A.R.P.A.C. le SRB di via A.Diaz e di via CAPOCRESTI ora via del TELEFONO (centrale Telecom). Ancora, rendiamo noto all'intera cittadinanza che per quanto riguarda gli impianti di Potenza inferiore ai 20 watt, per i quali non é previsto il parere preventivo A.R.P.A. , tuttora non é possibile quantificare il numero esatto di antenne presenti. Al momento noi attivisti del MoVimento Cinque Stelle di San Giuseppe Vesuviano stiamo, in collaborazione costante e diretta con alcuni funzionari A.R.P.A.C. , tentando di fare chiarezza sul numero ed il funzionamento degli impianti sopracitati, come attestano le numerose istanze protocollate ed ancora non evase in giacenza nell' ufficio preposto del Comune (possiamo fornire tutti i documenti in oggetto: https://www.facebook.com/sangiuseppevesuviano5stelle/photos/pcb.617262918341845/617261848341952/?type=1&theater  https://www.facebook.com/sangiuseppevesuviano5stelle/photos/pcb.617262918341845/617261871675283/?type=1&theater   ).

Invitiamo pertanto alcuni consiglieri di opposizione ad evitare di vantarsi a mezzo stampa del lavoro altrui. Infine, vorremmo rassicurare la cittadinanza tutta circa il nostro sicuro impegno a salvaguardia della salute pubblica.

Tutte le istanze da noi protocollate con relative risposte possono essere  visualizzate all’indirizzo: http://www.meetup.com/San-Giuseppe-Vesuviano-in-MoVimento/messages/boards/thread/38143212

 

MoVimento Cinque Stelle - Meetup San Giuseppe Vesuviano

 

Incontro presso il municipio avente ad oggetto la pianificazione e il monitoraggio delle antenne di telefonia mobile

Valutazione attuale:  / 1

San Giuseppe Vesuviano

 

Oggi 7 Aprile alle ore 18 gli attivisti del Meetup Amici di Beppe Grillo San Giuseppe Vesuviano  parteciperanno all'incontro  in municipio avente ad oggetto la pianificazione e il monitoraggio delle antenne di telefonia mobile (stazioni radio base SRB). Il gruppo locale sta portando avanti una vera e propria battaglia iniziata ormai più di un anno fa (Marzo 2013), a partire da quella data il nostro gruppo ha iniziato a protocollare diverse richieste al comune, ed ha avuto svariati incontri con gli addetti dell'ufficio Edilizia ed Ambiente, con A.R.P.A.C e varie comunicazioni con ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale). Al seguente link potrai vedere tutto l'iter che abbiamo intrapreso:

http://www.meetup.com/San-Giuseppe-Vesuviano-in-MoVimento/messages/boards/thread/38143212

 

Consegna firme petizione RC auto

Valutazione attuale:  / 0

 

San Giuseppe Vesuviano

 

Gli attivisti di S.Giuseppe Vesuviano hanno consegnato  al Cittadino Senatore Sergio Puglia le numerose firme raccolte per la Petizione Rc-Auto per la realizzazione di un disegno di legge per disciplinare i rincari selvaggi delle Assicurazioni. Non possiamo che ringraziare Sergio Puglia, Tommaso Malerba, tutti Noi Attivisti per il lavoro fatto e i tanti cittadini che hanno firmato la petizione  ...Alle Europee #VinciamoNoi

 

 

 

 

Meetup - Movimento Cinque Stelle San Giuseppe Vesuviano

7 Aprile 2014

 

 

Situazione civico 17 Via Parco Ambrosio - Ultimi sviluppi

Valutazione attuale:  / 0

Ultimi sviluppi sullo stato di degrato in via parco ambrosio. In data 2 Aprile abbiamo ricevuto copia dell'ordinanza dal responsabile urbanistica e ambiente.

 

 

Sottocategorie

Notizie dai nostri portavoce

Calendario

Luglio 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Petizioni e richieste principali

-Roghi/sversamenti. Le nostre denunce

 

- Elettrosmog - Impianti trasmittenti

 

Petizione Referendum Comunali

- Proposte messa in sicurezza s.s. 268

SS%20268-3.jpg

 

Intervento per accumulo rifiuti

 

- Cestini stradali

 

-Installazione Specchi Parabolici


Iniziative e Progetti

- Fiato sul Collo - Le nostre richieste

 

 

 





- Libri in Movimento








-DecoroUrbano - MaioraLabs


- Arcipelaco Scec


Note

"Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001"

"Testi, immagini e link inseriti in questo blog sono tratte da internet e considerate di pubblico dominio (copyleft). Nel caso la pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore comunicatelo via e-mail e saranno rimosse."
  

 
 

Meteo

Statistiche

Utenti registrati
53
Articoli
99
Web Links
5
Visite agli articoli
96118